STILE TEDESCO WEISS

Premessa: non è la classica weiss, il dolce e la banana non sono prevalenti ma in equilibrio e sintonia. 

Un contrasto tra limpidezza e torbido dato dai lieviti in sospensione come prevede lo stile. Di colore giallo paglierino, carbonatura abbondante, schiuma consistente e persistente dalla colorazione bianca, corpo esile.

Al naso sentori di chiodi di garofano e banana. Al palato è una birra dalle numerose sfaccettature dove profumi, aromi e gusti variano in una sequenza elegante ed inaspettata: in un primo momento risaltano sentori di banana e chiodi di garofano per poi sfumare in un gradevole citrico ( limone, lime ) rimanendo tutti ben distinguibili ed in armonia fra di loro. Dopo di ciò, in un attimo svanisce tutto come se un sipario si chiudesse ed alla sua riapertura apparisse una leggera freschezza di luppolo e spezie.

È un birra dissetante e un po’ fuori dalle righe, dall’amaro leggero. 

DA ABBINARE CON

  • primi: pasta in generale e specialmente pasta con salsa di pomodoro o pizza
  • secondi di carne bianca per la loro delicatezza o carni grasse, come il maiale
  • secondi di pesce, crostacei e frutti di mare; sushi (o pesce crudo in generale)
  • piatti piccanti perché la dolcezza della birra contrasta il piccante
  • piatti leggermente amari, in quanto ne calma l’effetto al palato, come i carciofi

Grazie alle sue caratteristiche, la birra weiss risulta una birra estremamente duttile e perfetta per molteplici abbinamenti e occasioni.