STILE BELGA BLANCHE

Premessa: non è una blanche tradizionale; accomuna stili e filosofie diverse.

Di colore giallo paglierino, ha una limpidezza velata data dai lieviti in sospensione come prevede lo stile, carbonatura abbondante, schiuma bianca, compatta e anch’essa abbondante, corpo leggero.

Al palato: l’equilibrio tra dolce e citrico ne fa una birra estiva e per tutte le occasioni.
Appena la si avvicina al naso, si notano sentori di frutti pasta gialla come la pesca, la dolcezza li fa risaltare per poi scivolare in questo leggerissimo citrico che pulisce e risalta gli aromi del coriandolo, amaro, leggero. A temperature fredde il sapore citrico risulta più intenso.

DA ABBINARE CON

  • antipasti di formaggi con composte e miele
  • fritti
  • primi leggeri come risotto al limone o tagliolini alle erbe
  • secondi di carni bianche 
  • secondi di pesce alla griglia, carpacci di pesce bianco (spigola, orata e ricciola), crostacei crudi
  • dessert: dolci secchi come crostata e torta di mele